File: p3scan-it.mail

package info (click to toggle)
p3scan 2:2.1-3
  • links: PTS
  • area: main
  • in suites: etch, etch-m68k
  • size: 1,568 kB
  • ctags: 2,371
  • sloc: ansic: 12,072; makefile: 253; sh: 234
file content (42 lines) | stat: -rw-r--r-- 1,096 bytes parent folder | download | duplicates (2)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
MIME-Version: 1.0
Content-Transfer-Encoding: 8bit
Content-Type: text/plain;
       charset="iso-8859-1"

Salve %USERNAME%.

Il testo di questo messaggio � stato generato automaticamente da
P3Scan, che � in esecuzione su %HOSTNAME%.%DOMAINNAME%
per controllare la presenza di virus su tutta la posta in arrivo.

Sostituisce il corpo del messaggio originario che � risultato
contenere un VIRUS (invece della email infetta ti � stato
recapitato questo messaggio).

Gli header del messaggio originale sono stati lasciati invariati,
quindi per avere informazioni complete sul messaggio originale
puoi controllare gli header di questo.

Ecco un rapporto sintetico sulla scansione (attenzione, tutti
i virus recenti falsificano il mittente, che pertanto non �
assolutamente attendibile):

Nome virus:
   %VIRUSNAME%
Mittente:
   %MAILFROM%
Destinatario:
   %MAILTO%
Data del messaggio:
   %MAILDATE%
Subject:
   %SUBJECT%
Dati della connessione:
   POP3 from %CLIENTIP%:%CLIENTPORT% to %SERVERIP%:%SERVERPORT%
File col messaggio:
   %P3SCANID%

--
%PROGNAME% %VERSION%
by Jack S. Lai <laitcg@cox.net>
.